Tutore Spalla Lussata: Prezzi e Caratteristiche

0

Dopo una lussazione della spalla, per recuperare completamente e avere una completa restitutio ad integrum del movimento, è opportuno seguire i consigli del medico soprattutto in termini di riposo e di movimento. La raccomandazione principale dei medici dopo una lussazione alla spalla riguarda però soprattutto l’uso del tutore.

Questo presidio infatti ha il compito di sostenere il braccio e di mantenerlo in posizione evitando l’esecuzione di movimenti definiti in “rotazione esterna” che potrebbero aggravare e/o ostacolare il processo di guarigione dalla lussazione.

Esistono diversi tipi di tutore per la spalla lussata; questi vengono scelti dal medico ortopedico in base alle caratteristiche della lussazione e del soggetto. In linea generale, però, la funzione del tutore è quella di stabilizzare la clavicola e/o di mantenere il gomito sempre vicino al fianco e l’avambraccio leggermente ruotato verso l’esterno. Immobilizzando in questo modo il braccio, i muscoli, i legamenti e l’articolazione non vengono sollecitati e si facilita il processo di guarigione.

Il tutore va portato in base alla prescrizione medica che può andare da pochi giorni a 3 settimane. Va indossato sopra gli abiti, è realizzato in materiale traspirante e anallergico e può essere lavato anche in lavatrice.

Le caratteristiche del tutore per la spalla lussata sono diverse: esistono infatti tutori che servono a sostenere e a ridurre il movimento del braccio e tutori che servono per stabilizzare la clavicola.

Tra i tutori per la spalla lussata che hanno la funzione di stabilizzare la clavicola, ce ne sono alcuni molto diffusi nella pratica clinica: ad esmpio, c’è il Tutore per la clavicola a “8” in grado di allineare le spalle dopo una frattura, poi il tutore BRACE AC acromio ProCare che è il tutore specifico per l’articolazione A/C (acromin clavicolare) che viene utilizzato in caso di diastasi (letteralmente separazione tra acromion e clavicola) di I°, II° e III°.

Tra i tutori da indossare dopo un intervento chirurgico per lussazione della spalla c’è sicuramente il tutore Shoulder Abduction Brace. Questo presidio ortopedico, consigliato soprattutto dopo interventi di emiartroplastica nelle riparazioni di Bankart o in interventi alla cuffia dei rotatori, ha la funzione di tenere e mantenere la spalla in abduzione, favorendo così un corretto processo di cicatrizzazione.

Questo tutore, grazie alla presenza di fasce regolabili e di una fascia centrale toracica che varia la circonferenza tra 21²e 42², riesce ad aderire perfettamente a tutte le diverse dimensioni della spalla.

I tutori per la lussazione della spalla sono tantissimi. Il medico ortopedico generalmente sceglie il modello di ortesi che più si adatta alle esigenze di recupero e di mobilizzazione del paziente,  in base al protocollo del post intervento chirugico di artroscopica della spalla. Tra le marche di tutore per lussazione della spalla più utilizzate e più diffuse in ambito ortopedico troviamo Breg, Donjoy, Saunders e Otto Bock, ma in commercio se ne trovano tantissime altre.

Il costo delle ortesi varia notevolmente. Generalmente il prezzo di un tutore per la spalla lussata oscilla tra 100 e  180 euro circa, a seconda della marca e delle caratteristiche e del materiale utilizzato per l’ortesi.

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi. Cliccando sui prodotti sarà possibile trovare anche il miglior usato di qualità professionale a prezzi economici!