Prezzi e Marche a Confronto

0

Una componente fondamentale dell’equipaggiamento utilizzata dagli appassionati del ciclismo su strada, amatori e professionisti, sono sicuramente le scarpe, che devono essere scelte tra modelli appositamente pensati per chi pratica questa disciplina, dotati di caratteristiche ben definite che le distinguono nettamente dalle altre semplici scarpe sportive.

Per ottenere buoni risultati sia in allenamento che durante le competizioni, infatti, la scelta di un buon paio di scarpe da bici è assolutamente fondamentale: il piede è il punto di contatto diretto tra ciclista e bici, la scarpa che si indossa condiziona sensibilmente la pedalata, e di conseguenza anche la prestazione atletica del ciclista.

Come scegliere le scarpe da bici da corsa più adatte alle proprie esigenze?

 Le caratteristiche fondamentali di un paio di scarpe da bicicletta da corsa sono ovviamente la suola, la tomaia, le tacchette e la chiusura: ognuno di questi elementi può condizionare la struttura complessiva della scarpa, rendendo preferibile scegliere un modello piuttosto che un altro.

La suola è probabilmente l’elemento più importante di un paio di scarpe da bici da corsa, che può essere realizzato con materiali molto diversi, e quindi essere più o meno rigido, ed avere spessori e pesi altrettanto differenti in un modello di scarpa piuttosto che in un altro.

Una suola molto rigida è l’ideale per chi pratica discipline di velocità, perché ottimizza l’efficacia della pedalata, limitando al massimo la dispersione dell’energia che il piede del ciclista imprime sul pedale.

Per questo motivo, ad esempio, scarpe con suole molto rigide saranno particolarmente indicate per chi pratica ciclismo a livello agonistico, o per chi ama correre in competizioni che premiano l’elevata velocità del ciclista.

Per chi invece pratica il ciclismo ad un livello più amatoriale, o per chi si orienta verso discipline in cui è importante la distanza e la resistenza, è possibile orientarsi verso modelli di suole realizzati in materiali più flessibili.

La tomaia può essere realizzata in molti materiali diversi: l’importante è che permetta una buona calzata e che renda la scarpa estremamente comoda, visto che molto spesso molti ciclisti le portano per tante ore consecutive.

I materiali utilizzati possono essere impermeabili, prevalentemente nei modelli di scarpa da bici invernali, oppure non impermeabili: è possibile orientarsi su un modello non impermeabile, quindi adatto anche ai mesi più caldi, e utilizzare un copriscarpa in caso di pioggia.

Le tacchette servono al ciclista per riuscire ad agganciare correttamente la scarpa al pedale, in modo che il piede non si sganci durante la pratica.

Quasi tutti i modelli di scarpa da ciclismo hanno la possibilità di far rientrare la tacchetta all’interno della suola coprendola con una specie di coperchio di gomma, in modo da poter eventualmente percorrere anche dei brevi tratti di strada a piedi senza particolari fastidi.

Quali sono le migliori marche di scarpe da bici da corsa?

 Il ciclismo è ormai da tempo uno degli sport più amati e praticati nel nostro paese, sia a livello amatoriale che a livello agonistico. Per questo motivo, l’offerta di scarpe da bici da corsa si è notevolmente ampliata, con una scelta estremamente vasta di modelli, in varie fasce di prezzo.

In particolare, su Amazon è possibile scegliere tra modelli delle migliori marche del settore, come ad esempio Shimano, probabilmente il vero leader del settore, Diadora, Northwave e XLC.

Per quanto riguarda i prezzi, è possibile acquistare un modello di media qualità di tutte le principali marche con una spesa di circa 65 euro, mentre per modelli pensati per l’attività agonistica si può arrivare fino a 150 euro al paio.

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi. Cliccando sui prodotti sarà possibile trovare anche il miglior usato di qualità professionale a prezzi economici!